Droga e cellulari per i carcerati: domiciliari per avvocato

Infante viaggi

Il gip del Tribunale di Salerno ha confermato la misura cautelare dell’arresto e disposto i domiciliari per G.S., 39 anni, l’avvocato di Capaccio che nei giorni scorsi, nella sala colloqui riservata ai legali dell’istituto penale di Fuorni, ha tentato di consegnare dieci cellulari (8 smartphone e 2 microcellulari) e droga (cocaina e hashish) a un detenuto suo cliente.
Al professionista l’Ufficio inquirente coordinato dal procuratore Giuseppe Borrelli, contesta il reato di cessione di sostanze stupefacenti. L’avvocato era in carcere da lunedì scorso. Per il suo cliente detenuto, invece, la direzione del carcere di ha disposto un procedimento disciplinare. 

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro