• Home
  • Cronaca
  • Due gallerie sulla statale 18 tra Sapri e Maratea entro settembre 2024

Due gallerie sulla statale 18 tra Sapri e Maratea entro settembre 2024

di Maria Emilia Cobucci

Due gallerie naturali per un investimento di circa 47 milioni di euro da realizzare entro settembre 2024. È quanto è emerso dall’incontro che si è tenuto a Villa Nitti, ad Acquafredda di Maratea in Provincia di Potenza, per illustrare il programma relativo alla realizzazione dei lavori che riguarderanno la strada statale 18 Tirrena Inferiore nel tratto compreso al confine tra la Basilicata e la Campania. Lo scopo è di bypassare il tratto di strada di collegamento tra Sapri e Maratea caratterizzato dalla problematica del fenomeno della caduta massi che in passato ha avuto anche tragici risvolti. Un confronto pubblico al quale erano presenti l’assessore alla mobilità della regione Basilicata Donatella Merra, il sindaco di Maratea Daniele Stoppelli, i rappresentanti di Comitati civili e il responsabile dell’Anas Basilicata Carlo Pullano che insieme hanno approfondito e dettagliato gli aspetti tecnici e realizzativi dell’intervento in corso.

«Questo progetto partirà con il rispetto dei cittadini e la massima condivisione del territorio – ha dichiarato l’assessore Merra – Finalmente l’atteso progetto per mettere in sicurezza la strategica arteria prende il via, dopo che si è chiuso la scorsa settimana un complesso progetto autorizzativo. Sono in ballo 47 milioni di euro finanziati per la metà dalla regione Basilicata».

Un intervento però che secondo quanto sostenuto dal Sindaco di Sapri Antonio Gentile non risolverà completamente la problematica legata alla sicurezza dell’importante arteria. 1Ben venga un progetto che abbia lo scopo di mettere in sicurezza la strada statale 18 Tirrenica Inferiore – ha dichiarato Gentile – ma così pensato non elimina il problema legato al fenomeno della caduta massi. La parte dell’arteria che ricade nel territorio campano, tra le altre cose è quello interessato maggiormente dalla caduta massi, non rientra affatto nel progetto messo in atto. Dunque le problematiche rimangono così come i disagi alla viabilità interrotta nella stragrande maggioranza dei casi proprio nel tratto campano che dal comune di Sapri si collega con la vicina Maratea».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019