E’ di Polla il protagonista del film girato nel Cilento con Riccardo Scamarcio

Infante viaggi

di Pasquale Sorrentino

È di origine pollese, ha 12 anni ed è il co-protagonista del film appena uscito nelle sale cinematografiche “Il ladro di Giorni” con Riccardo Scamarcio per la regia di Guido Lombardi. Lui si chiama Augusto Zazzaro e nel 2018 è stato scelto per far parte del film. Cresciuto tra Napoli e Polla. Il piccolo Augusto, come il nonno pollese, Augusto Sarno, insieme alla mamma Emma, al papà Alberto e al fratello Enrico, spesso torna a Polla per incontrare parenti ed amici. Ed è un vero e proprio bimbo prodigio. Il film è tratto dall’omonima opera letteraria firmata da Guido Lombardi e vincitore del Premio Solinas ‘Storie per il cinema’ nel 2007. Augusto interpreta Salvo che a cinque anni, assiste all’arresto del padre Vincenzo. L’incontro tra il regista e Augusto Zazzaro è del tutto casuale: infatti, l’attuale co-protagonista e interprete del figlio di Scamarcio, aveva accompagnato al provino un suo amichetto. Notato per le sue caratteristiche fisiche e fisionomiche, è stato scelto al termine dei provini con gran stupore da parte dello stesso Augusto e della mamma, che insieme al marito Alberto si è divisa tra casa, lavoro e set.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro