Ecomostro di Montecorice, assolti tecnici e funzionari

Infante viaggi

di Antonio Vuolo

E’ terminata con una sentenza di assoluzione per tutti gli imputati, tecnici e funzionari accusati di concorso in abuso di ufficio per la realizzazione del villaggio Baia Arena, a Montecorice. Il Tribunale di Vallo della Lucania ha precisato, nella sentenza di assoluzione, che “non c’è stata alcuna violazione in materia paesaggistica e urbanistica” e soprattutto “non esisteva alcun disegno criminale e concorrenziale tra i committenti e i responsabili dei vari settori al fine di creare mostri edilizi”. La vicenda giudiziaria comincia nel 2014 quando l’immobile viene sottoposto a sequestro, mentre nel 2016 inizia il processo che porterà poi alla sentenza di assoluzione nei giorni scorsi.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur