• Home
  • Politica
  • Aumenti tassa spazzatura a Camerota. Colucci: “Costi abnormi e spropositati. Cosa bisogna pagare di più e perche?”

Aumenti tassa spazzatura a Camerota. Colucci: “Costi abnormi e spropositati. Cosa bisogna pagare di più e perche?”

di Marco Colucci

La redazione riceve e pubblica. Un cittadino di Marina di Camerota, nonchè avvocato di professione, candidato alle scorse elezioni nella lista Forza Camerota e gestore di attività turistica, scrive alla redazione con proghiera di pubblicazione. La redazione auspica che giungano tempestivi chiarimenti da parte degli amministratori, mentre accoglie favorevolmente ogni contributo dovesse pervenire sull’argomento.

Editoriale 

In merito alla questione dei pagamenti per la raccolta dei RSU che in questi giorni stanno pervenendo ai cittadini del comune di Camerota mediante avvisi Equitalia, è davvero sconcertante apprendere che tali costi – abnormi e spropositati – ad oggi non trovano alcuna spiegazione logica a e plausibile.
Infatti non si è portato a conoscenza della cittadinanza il vero motivo di tale assurdo rincaro, che vede come responsabile principale il consorzio Yele il quale ha enormemente aumentato il costo del contratto annuale per la gestione del ciclo dei rifiuti a fronte di un aumento di costi per il personale senza un concreto miglioramento del servizio di raccolta, cosa peraltro verificabile ictu oculi.
Non è degno di considerazione il leitmotiv corrente che l’attuale amministrazione riferisce circa la responsabilità di tale rincaro ovvero che trae origine sulla necessità di recuperare quanto non pagato in precedenza da altri. Non è assolutamente logico né consentito dalla legge spalmare debiti pregressi su nuove cartelle e ancor meno chiedere ad un contribuente di accollarsi pro quota il debito di un altro contribuente. Siamo insomma all’assurdo.
La verità è che si cerca di coprire il rincaro, più volte denunciato in campagna elettorale, determinato univocamente dalla Yele. Ci piacerebbe conoscere cosa dobbiamo pagare in più e per quale motivo.
Ne approfitto per comunicarvi che a breve si terrà un pubblico incontro sul tema.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019