Elezioni 2022, una lista a Sant’Arsenio e Buonabitacolo: quorum l’unica sfida

di Pasquale Sorrentino

Crocevia quorum per Sant’Arsenio e Buonabitacolo. Dovranno andare a votare oltre 800 persone nei due piccoli comuni del Vallo di Diano per eleggere, e in entrambi i casi confermare, i sindaci uscenti Donato Pica e Giancarlo Guercio. Non avendo sfidanti “umani”, i due dovranno confrontarsi con il traguardo del 40% di votanti per poter risalire sulla poltrona da primo cittadino. Al di là di questo, resta anche da capire il perché della “monolista” in due comuni storicamente molto impegnati politicamente. A Sant’Arsenio il gruppo di opposizione uscente “Sì Cambia”, non ha ritrovato la quadra e soprattutto la persona al vertice che convinceva tutti. Così ci sono stati numerosi movimenti di ex politici o rappresentanti della società civile per provare a stringere una squadra elettorale. Stringi stringi è uscito il nulla. A Buonabitacolo invece, si era fatta avanti una compagina giovanile con Alessandro Casalnuovo che ha cosi salutato il tentativo andato a vuoto. «Noi non siamo arrivati alla fine, ma abbiamo creato un percorso, abbiamo dimostrato che è possibile credere in questa ideologia. In questo, noi non abbiamo fallito». Il Quorum resta l’unica sfida reale per i due sindaci. A perdere, probabilmente, è stata un po’ la politica locale.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019