Elezioni ad Agropoli, Raffaele Pesce annuncia ricorso al Tar

di Antonio Vuolo

Le ultime votazioni elettorali di Agropoli finiscono al Tar. Il candidato sindaco del gruppo “Liberi e Forti”, Raffaele Pesce, ha annunciato il ricorso al Tar di Salerno per fare luce sul voto, che ha visto alla fine vincere Roberto Mutalipassi.

«In considerazione delle “gravi incongruenze” riscontrate dalla Commissione elettorale – Ufficio centrale, presieduta da un magistrato togato, nel corso dei lavori protrattisi per undici giorni, delle gravi anomalie emerse ad un più attento esame dei verbali, la convinzione che il voto popolare vada difeso in ogni sede, anche giurisdizionale, ci hanno indotti a ritenere di dover necessariamente adire, in primis, la giustizia amministrativa nella ricerca della verità» spiega Pesce.

«Abbiamo iniziato parlando tra amici di storia, di territorio, di ambiente, di senso civico, di comunità e siamo finiti nel riportare la politica per le strade e, finalmente, sul palco. Il grande entusiasmo riscontrato in campagna elettorale ed il dato elettorale effettivamente riportato, ci rendono consapevoli di una grande responsabilità: la tutela delle speranze di tanti agropolesi» conclude Pesce.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019