• Home
  • Sport
  • Camerota. La ‘Corsa del Mito’ sulle pagine dei giornali del Web e fra i maratoneti di Sorrento

Camerota. La ‘Corsa del Mito’ sulle pagine dei giornali del Web e fra i maratoneti di Sorrento

di Maria Antonia Coppola

Scorrendo le pagine sul web, dei giornali on line, come un’eco rimbalza  la notizia dell’evento della “corsa del Mito”. La 1^ edizione della gara internazionale di corsa su strada tra Palinuro e Marina di Camerota, che si terrà il 25 aprile, promossa e organizzata dall’associazione Tuttinsieme.

Un’eco che non affievolisce la voce con una notizia data e ‘consumata’. Piuttosto rimbalza come una notizia che si evidenzia per il suo valore, per la sua novità, per il suo contenuto e che pone l’accento di un evento- scossone. I giornali, gli addetti ai lavori, i maratoneti, gli appassionati di corsa, gli sportivi in generale, sanno cosa vuole dire il battesimo dell’edizione di una corsa: un crescendo di accadimenti, tra cui la rimonta di un territorio.

La manifestazione sarà presentata in una conferenza stampa alla Provincia di Salerno come contenitore che attraverso lo sport agonistico, di respiro internazionale, invita e apre al mondo dilettantistico, stuzzica curiosità culturali attraverso la presentazione del libro esperienziale di Pietro Mennea, determina lo sviluppo e rafforza l’immagine turistica del Cilento da godere in un periodo lontano dalla ‘pazza folla’della stagione estiva.

La corsa del mito, creatura voluta dall’associazione Tuttinsieme, è nata in brevissimo tempo e con sforzi notevoli. Come un  ‘miracolo’, che con la volontà degli ideatori ha riunito tutti i soggetti utili al progetto, ha costruito una ‘catena forte’ alla quale si sono legati anelli di altre associazioni, sportive, turistiche e sociali, sindaci e pro loco, che hanno reso ancora più significante questa manifestazione. Una catena, che ha determinato per la maratona del 25 aprile, un legame fra due realtà territoriali, Palinuro e Marina di Camerota facendo cadere vecchie ostilità e atavici ‘confini’campanilistici.

A questa catena organizzativa e collaborativa si sono voluti agganciare diversi sponsor importanti, fra i più noti: Ferrarelle che darà duemila bottiglie d’acqua, e Barilla che offrirà il catering per la ‘pasta party’ del dopo premiazione.

Il giornaledelcilento.it  ha accompagnato ieri alcuni responsabili dell’evento, tra cui il presidente dell’associazione Tuttinsieme, Mario Scarpitta, a Sorrento, dove da anni si svolge la mezza maratona ‘MareMonti’. Nel lavoro certosino dell’associazione non è stato tralasciato l’importante contatto diretto con chi dovrà animare la Corsa del Mito. Sono stati invitati a partecipare  più di mille e ottocento maratoneti presenti a Sorrento e distribuite oltre duemila brochure specificanti l’organizzazione dell’evento per pubblicizzare una corsa bella e  per poter dare inizio, attraverso questa maratona di 11 chilometri, ad un’altra catena, stavolta composta da una lunga serie di anelli di corpi umani, muscoli e passione, che correranno lungo un percorso tra i più belli della costa del Cilento.    

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019