• Home
  • Cronaca
  • Sala Consilina: rissa tra rumeni e italiani, scattano le manette

Sala Consilina: rissa tra rumeni e italiani, scattano le manette

di Rito Ruggeri

Ieri sera due gruppi di cittadini rumeni e italiani si sono scontrati, per futili motivi, prima in un bar di Atena Lucana e poi in uno di Sala Consilina. In seguito a tale evento alcuni giovani salesi si sono, poi, recati presso l’abitazione di P.N., 30 enne rumeno che vive Sala Consilina, aggredendolo.

Sopraggiunti alcuni amici di quest’ultimo ne nasceva una rissa, nel corso della quale i contendenti utilizzavano, per picchiarsi, alcune mazze, delle pietre ed un coltello. Due italiani ed un rumeno sono stati, poi, trasportati all’ospedale di Polla ove venivano riscontrati affetti da ferite da taglio e traumi vari.

I primi due ne avranno per trenta giorni mentre il terzo per 35 giorni. Nell’immediatezza dei fatti sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina e quelli delle stazioni di Polla e Sassano che, a seguito delle risultanze investigative, hanno tratto in arresto P.G., di anni 39 di Sala Consilina, C.F., di anni 26 sempre di Sala Consilina e P.D., cittadino rumeno di anni 36, tutti ritenuti responsabili di rissa, lesioni personali aggravate e porto di oggetti atti ad offendere. I due salesi anche di violenza privata e di violazione di domicilio.

I carabinieri, hanno anche rinvenuto e sottoposto a sequestro un grosso bastone ed un pugnale che uno dei tre portava ancora indosso. Sono ancora in corso le indagini per identificare gli altri partecipanti alla rissa. Il rumeno e’ stato portato presso la casa circondariale di Sala Consilina, mentre gli altri due sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Sala Consilina. 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019