Ex finanziere investito dopo scippo, rumeno condannato a 5 anni

E’ stato condannato a 5 anni e quattro mesi di reclusione il rumeno accusato di tentato omicidio per aver investito nel giugno 2018 un finanziere in pensione a Capaccio Paestum. Ne dà notizia il quotidiano La Città. L’ex sottufficiale delle Fiamme Gialle intorno alle 9:30 del mattino in località Laura aveva tentato di bloccare due malviventi che  a bordo di un’auto avevano scippato con violenza una collalina ad una donna dinanzi agli occhi dei bagnanti. Il pensionato aveva coraggiosamente sbarrato la strada ai due banditi che a bordo di una Lancia Ypsilon, anzichè fermarsi avevano ingranato la retromarcia e travolto l’uomo, investendolo e causandogli gravi conseguenze. Le indagini dei carabinieri, giunte sul posto allertate dal bagnino, avevano portato al rumeno residente a Battipaglia. Ieri si è concluso il processo di primo grado, il gip del tribunale di Salerno lo han condannato a 5 anni e 4 mesi di reclusione.

©Riproduzione riservata