Falso in atto pubblico, prosciolto imprenditore di Roccagloriosa

Tribunale di Vallo della Lucania
Infante viaggi

Un imprenditore di Roccagloriosa, con sentenza della Corte di appello di Salerno del 30 gennaio, è stato prosciolto dall’accusa di falso ideologico in atto pubblico. L’uomo era accusato di aver reso dichiarazioni false in una istanza protocollata al comune di Roccagloriosa finalizzata ad ottenere prestazioni sociali agevolate. La sentenza di condanna di I grado a sei mesi di reclusione emessa dal Tribunale di Vallo della Lucania è stata totalmente riformata in seguito all’appello presentato dal difensore, l’avvocato Nicola Suadoni.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur