Programmati interventi per la salvaguardia dei cani randagi

Ieri la lega nazionale della difesa del cane, sezione Salerno, ha discusso con le amministrazioni di Vallo della Lucania e Castelnuovo il programma di intervento sul territorio per la salvaguardia dei randagi e degli animali d’affezione, cioè quelli che vivono in casa. Il proposito necessita dell’assoluto appoggio delle istituzioni per essere realizzato. La presidentessa nazionale della sezione Salerno, Antonella Centanni, ha ribadito l’importanza del un censimento dei randagi e della sterilizzazione delle femmine, come indispensabile è anche microchip pare i cani per un maggiore controllo, pratica che andrebbe estesa anche agli animali domestici. La Lega, di concerto con il Comune ha istituito l’anagrafe canino, che già da un anno si occupa di censire i cani della zona.

Il sindaco Luigi Cobellis ha annunciato che presto a Vallo sarà istituito un Laboratorio di Sterilizzazione, in collaborazione con il Parco Nazionale del Cilento. Anche il sindaco di Castelnuovo, Eros Lamaida, ha accordato ai volontari della zona, capeggiati dalla delegata Venera Gitto, la totale disponibilità alla loro azione.

La lega resta a disposizione di quanti volessero dare a qualcuno dei cuccioli una sicura sistemazione. Per informazioni potete chiamare il 3494367608 oppure contattare Lega Nazionale Vallo su facebook