Federico Conte alla Camera: «Più personale per il tribunale di Vallo della Lucania»

137
Infante viaggi

«Più personale per il Tribunale di Vallo della Lucania e per la Procura di Nocera inferiore, che oggi vivono una grave situazione di carenza di organico che non gli consente di garantire funzionalità ed efficienza». Lo ha chiesto Federico Conte, deputato Liberi e Uguali, presentando ieri alla Camera dei deputati un Question time al ministro della Giustizia, Bonafede.

«Il tribunale di Vallo della Lucania è l’unico a sud di Salerno, copre 51 comuni e 125mila abitanti. Avrebbe in teoria in organico12 magistrati compreso il presidente, nella sostanza da ultimo si è dovuto prendere atto che quattro dei 5 giudici civili non sono in servizio, e l’unico  giudice dedicato ai fallimenti e alle esecuzioni lo stesso non svolge funzioni. Sicché il presidente del tribunale è stato costretto a congelare i relativi ruoli. Si tiene una sola udienza a settimana. – ha detto il parlamentare – Quali intendimenti il suo ministero vorrà adottare è il quesito che le pongo».

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

Alfonso Bonafede, ministro della Giustizia, ha risposto: «L’esigenza è effettivamente esistente, l’efficientamento rappresenta un obiettivo a cui stiamo lavorando da tempo, puntando sul fronte normativo e degli organici. A tal proposito rivendico lo storico risultato raggiunto ampliando di 600  unità il ruolo organico della magistratura grazie alla legge di bilancio 2019. Una svolta per il ripristino dello stato di salute degli uffici giudiziari del territorio soprattutto nelle zone periferiche. L’istituzione di una quota di piante organiche flessibili di magistrati da destinare in supporto ai singoli distretti gravate da sacche di arretrato».

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl