Frecciarossa nel Cilento, quando la realtà è più interessante dell’immaginazione

4996
Infante viaggi

di Alessandro Infante, editore “Giornale del Cilento”

Il primo editoriale non poteva che essere incentrato sul trasporto. L’entusiasmo e la progettualità riscontrati nella nostra redazione mi impongono, come editore, di ampliare gli orizzonti sia intellettuali che operativi, creando presupposti utili allo sviluppo del nostro amato territorio, il Cilento.

In data 27/9/2019, alla fine della stagione estiva, ho rilasciato un’intervista a Lira Tv di Salerno. Il tema principale: i numeri del Frecciarossa nel Cilento.

Il Frecciarossa è stato un progetto finanziato e promosso dalla Giunta regionale della Campania in cui il presidente Vincenzo De Luca ha assunto un ruolo fondamentale per la promozione attiva del Cilento.

Da questo progetto è nata anche la sinergia tra i Comuni del comprensorio: Camerota, Centola – Palinuro e Pisciotta dove, con protocollo d’intesa redatto in delibera, hanno dato vita al servizio intermodale gratuito per i turisti in salita e discesa dal Frecciarossa da aprile ad ottobre 2019

L’impegno di Luca Cascone, presidente della IV commissione Trasporti, Regione Campania, presente in Cilento in diverse riunioni pubbliche tra i vari attori del progetto, è stato certosino ed efficiente. Il Cilento è divenuto per l’appunto un’area geografica appetibile dal punto di vista turistico e il lavoro dell’onorevole Cascone incentrato su servizi e infrastrutture hanno migliorato le condizioni di viabilità sia per i tanti turisti giunti nel Cilento che per i numerosi pendolari che dal Sud si muovono verso il lavoro direzione Nord.

Da un progetto ideato e promosso dalla Giunta regionale è stato dato vita a un servizio importante che il Cilento attendeva da decenni.

  • Vea ricambi Bellizzi

Come azienda partner e locale possiamo affermare che il servizio intermodale ha sfiorato le 7 mila presenze tra pendolari e turisti, confermando nuovi investimenti e posti di lavoro in un momento storico di crisi nazionale e locale.

Tutti i venerdi presso la stazione di Pisciotta e tutti i sabato e domenica presso la stazione di Centola\Palinuro\Marina di Camerota sono stati impiegati autobus gran turismo dotati di comfort, con servizi complementari come l’accoglienza mediante nostre hostess presenti sulle stazioni cilentane.

Il feedback è stato molto positivo e lo stesso passaparola dell’utenza 2019 creerà i presupposti per aumentare i flussi turistici per la stagione 2020.

La sinergia tra Regione,Trenitalia, Comuni ed imprese private locali è stata vincente.

Per il 2020 bisogna allungare la stagione estiva, dobbiamo risolvere i problemi condividendo un unico progetto basato sul lavoro.

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur