• Home
  • Cronaca
  • Furto al municipio di Ispani: rubate carte d’identità e i 4mila euro in denaro contante

Furto al municipio di Ispani: rubate carte d’identità e i 4mila euro in denaro contante

di Maria Emilia Cobucci

Un furto è stato messo a segno all’interno della casa comunale d’Ispani, piccolo centro del Golfo di Policastro. I ladri hanno approfittato dei giorni che caratterizzano la festività del Ferragosto per mettere a segno il colpo. Quest’ultimo infatti è stato scoperto dai dipendenti comunali nella giornata del 16 Agosto, quando si sono riaperte le porte dell’edificio comunale. Il bottino portato vai dai malfattori ammonta a 4000 euro in denaro contante e alla sottrazione di diverse carte d’identità. Da chiarire le dinamiche del furto che da alcuni giorni sono al vaglio degli inquirenti e delle forze dell’ordine. Secondo una prima ricostruzione dei fatti accaduti, sembrerebbe infatti che i ladri siano entrati da una finestra posta su un lato dell’edificio comunale, probabilmente aperta, e si siano diretti nella stanza dove era presente una cassaforte che è stata subito dopo scassinata. Dai militari sono stati infatti rilevati vicino alla stessa segni di manomissione e di effrazione. Al suo interno erano presenti i 4000 euro sottratti, proventi derivanti dai parcheggi a pagamento, e le carte d’identità trafugate. Allertate le forze dell’ordine, sul posto immediato è stato l’arrivo dei Carabinieri della Stazione di Vibonati coordinati dal Capitano della Compagnia di Sapri Francesco Fedocci. I militari dell’Arma dopo avere ascoltato quanto riportato dai dipendenti comunali, hanno effettuato i rilievi del caso necessari per ricostruire quanto accaduto. Oltre alle effrazione effettuate nel muro dove era posizionata la cassaforte, da parte dei Carabinieri è stata riscontrata solo una leggera manomissione nella finestra dalla quale probabilmente i ladri si sono intrufolati. Ma nessuna traccia  è stata lasciata dai malviventi che hanno agito in maniera del tutto incontrastata e indisturbata. Diverse le piste seguite dalle forze dell’ordine che al momento non escludono nessuna ipotesi. Diversi i furti messi a segno nel Golfo di Policastro negli ultimi mesi ma secondo una prima attività investigativa non sarebbero affatto collegabili con quest’ultimo perpetrato ai danni del Comune d’Ispani. Nei casi precedenti infatti i malviventi hanno sempre diretto le loro attenzioni nei confronti di abitazioni private e mai di Enti pubblici. Sarà necessario dunque attendere i prossimi giorni e la conclusione della serrata attività investigativa per avere un quadro completo della vicenda. Da parte dei militari continua in maniera incessante il controllo del territorio soprattutto in questo periodo particolarmente caldo della stagione estiva. 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019