• Home
  • Attualità
  • Futura, ciclo di incontri tra cittadini per confrontarsi sui problemi di Pisciotta

Futura, ciclo di incontri tra cittadini per confrontarsi sui problemi di Pisciotta

di Redazione

«Tutto bene a Pisciotta?» è il titolo di un ciclo di incontri che si terrà a partire da domenica 20 marzo a Pisciotta, e nelle frazioni Rodio, Marina e Caprioli. Ad organizzarlo è un gruppo di cittadini di Pisciotta in vista delle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale. Donne e uomini che hanno deciso, non di presentare una lista, ma di organizzare un ciclo di sei incontri tematici per approfondire alcune questioni, discutere pubblicamente «di alcuni “nodi”, che frenano lo sviluppo sociale, culturale ed economico di Pisciotta, che devono essere sciolti o superati con un cambio di prospettiva. Una discussione necessaria, – spiegano – anche per uscire dalla genericità dei messaggi e degli annunci della campagna elettorale. Su tutte, la questione dello spopolamento». Gli incontri verteranno su Olivicoltura, Pesca, Turismo, Istituti e forme della partecipazione democratica, Cultura e spopolamento, Trasporto locale. Il gruppo, che a breve diventerà un’associazione a tutti gli effetti e che ha scelto come nome “Futura”, invita agli incontri tutta la cittadinanza, compresi i competitors politici inclusi.

Calendario degli incontri

Domenica 20 marzo 2022 – ore 16,30
ex scuola elementare via Sant’Antonio, Rodio
L’olivicoltura: un patrimonio da rivalutare
L’olivicoltura ha rappresentato per secoli una risorsa economica fondamentale della popolazione pisciottana. Oggi non è più così. Quali sono le vere cause del declino di questo settore? È possibile invertire la tendenza all’abbandono degli oliveti? L’olivo della cultivar “pisciottana” è parte costitutiva del paesaggio e della identità culturale e psicologica di tutti noi. La sua salvaguardia e valorizzazione meritano pertanto la massima attenzione.

Domenica 27 marzo 2022 – ore 17,00
biblioteca comunale Palazzo Marchesale, Pisciotta
Istituti e forme della partecipazione democratica
Democrazia non è solo andare a votare ogni 5 anni. Lo Statuto Comunale, in applicazione della Costituzione e del testo unico di legge sugli enti locali, prevede che il Comune “ … garantisce la partecipazione dei cittadini, singoli ed associati, alle scelte politiche della comunità.” (art. 3) e che il Comune assicura “… la effettiva partecipazione di tutti i cittadini alla attività politica ed amministrativa dell’Ente …” (art.10). Nell’incontro analizzeremo in quali forme e con quali strumenti sia possibile dare concretezza al principio costituzionale della partecipazione di tutti i cittadini alla determinazione delle scelte politiche, a partire dagli enti locali.

Domenica 3 aprile 2022 – ore 17,00
Circolo Nautico Portosalvo “Girolamo Vitolo”, Lungomare Cristoforo Colombo 9, Marina di Pisciotta
Ha un futuro la piccola pesca sostenibile?
La piccola pesca sostenibile (delle alici di menaica ma anche del tonno rosso) a Pisciotta è quasi del tutto scomparsa. Nell’incontro analizzeremo le molteplici cause di questo declino e i possibili modi per risollevare le sorti di questo settore e di quello ad esso connesso, della trasformazione dei prodotti ittici.

Domenica 10 aprile 2022 – ore 17,00
ex scuola elementare via Sant’Antonio, Rodio
I turismi possibili (Una governance territoriale per lo sviluppo turistico)
Allungare la stagione turistica e differenziare l’offerta turistica sono praticamente sinonimi. Ma come si fa? Pisciotta ha da sola le potenzialità per raggiungere questo obiettivo o è necessario abbracciare una logica di tipo territoriale, puntando a costituire un “comprensorio turistico” più ampio che includa anche parte delle cosiddette “aree interne”? Ne parleremo con alcuni esperti e amministratori pubblici.

Domenica 24 aprile 2022 – ore 17,30
Parrocchia di Santa Caterina d’Alessandria, piazza Lorenzo Sacchi, Caprioli
Liberi di muoversi, liberi di essere: progetto per un servizio di trasporto locale
L’isolamento è da sempre un problema del Cilento. La sua orografia lo ha storicamente penalizzato escludendolo dalle principali rotte commerciali. Ma l’isolamento che pesa oggi sui cilentani non è solo quello dalle città capoluogo e dai grandi centri, che è stato parzialmente risolto, ma quello tra i piccoli borghi e le frazioni all’interno dello stesso Comune e tra gli stessi piccoli Comuni confinanti. La circolazione delle persone e delle idee, la qualità della vita dei singoli e lo sviluppo economico, passano necessariamente per la creazione di servizi di trasporto collettivo intracomunale e intercomunale efficienti.

Domenica 1 maggio 2022 – ore 17,00
biblioteca comunale Palazzo Marchesale, Pisciotta
Cultura e spopolamento
La mancanza di opportunità culturali come causa del declino demografico dei borghi cilentani.
Un Confronto su idee e strumenti per resistere allo spopolamento e avviare una nuova stagione di rinascita culturale e sociale.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019