Gabbiano intrappolato in un filo di nylon salvato a Castellabate

di Redazione

di Antonio Vuolo

Un gabbiano, intrappolato in un filo di nylon, è stato salvato stamattina a Castellabate. Un volontario del Gruppo Lucano della Protezione Civile ha notato l’esemplare sul lungomare Bracale, a Santa Maria di Castellabate, mentre si dimenava perché impossibilitato a muoversi. A quel punto, è intervenuto anche con l’aiuto di un operatore ecologico, che stava lavorando in quella zona, per liberare il gabbiano dal filo di nylon che gli bloccava una zampa, rendendogli impossibile ogni movimento. Una volta liberato, l’esemplare ha potuto riprendere regolarmente il volo, tra gli sguardi compiaciuti e felici degli autori della liberazione.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019