• Home
  • Attualità
  • Gal Cilento Regeneratio, finanziati 100 progetti per 5,2 milioni di euro

Gal Cilento Regeneratio, finanziati 100 progetti per 5,2 milioni di euro

di Redazione

di Antonio Vuolo

Il Gal Cilento Regeneratio ha approvato un impegno di spesa per una dotazione finanziaria di 5.167.932 euro, a valere sulle risorse della Misura 19.2.1 della Strategia di Sviluppo Locale GAL Cilento Regeneratio srl “I Borghi della Dieta Mediterranea” del PSR Regione Campania 2014 – 2020.

Nel particolare sono stati approvati: per i privati 63 progetti, pari a 2.820.000 euro; per i pubblici, 40 progetti per 2.347.932 euro. Il totale complessivo di progetti finanziati è pari a 103 per un totale di 5.167.932,06 euro.   

«Abbiamo dato risposte a tutti gli impegni presi e programmati – afferma il presidente Mauro Inverso – destinando la maggioranza dei fondi ai privati, come da protocollo, offrendo importanti opportunità di lavoro o di miglioramento ad una serie di aziende. Nel contempo abbiamo finanziato una serie di importanti interventi per tanti Comuni, che vanno a implementare i servizi in numerose realtà del territorio. E’ da completare solo la cooperazione. Abbiamo lavorato sodo portando a termine gli obiettivi nonostante la pandemia in atto non tradendo la fiducia, come nella precedente programmazione, di chi ha creduto in noi. Ringrazio – conclude – tutto lo staff del GAL, sia tecnico che amministrativo, i colleghi del cda, i membri del collegio sindacale, i revisori dei conti, la componente privata rappresentata egregiamente dal prof. Vincenzo Pepe (Fare Ambiente e Fondazione Vico) e dal dott. Luigi Scorziello (presidente BCC Aquara). Infine, il dirigente e i funzionari della Regione Campania – Settore Agricoltura di Salerno».  

«Esprimo grande soddisfazione a nome della componente privata GAL Cilento Regeneratio s.r.l. che rappresento in consiglio di amministrazione – dichiara Daniela Di Bartolomeo, vice presidente del GAL –  per la dotazione finanziaria impegnata, a testimonianza dell’impegno profuso a favore del territorio. Si chiude una fase molto importante che ci ha visti concentrati sulla misura che comprende la gran parte della Strategia ‘I Borghi della Dieta Mediterranea’. Poiché siamo abituati, però, a guardare sempre in avanti, a nuovi progetti e nuove sfide, mi preme sottolineare che nel futuro prossimo ci concentreremo sul segmento “Cultura” che riteniamo determinante nello sviluppo territoriale del Cilento. Voglio citare due bellissime idee di cui sentirete sicuramente parlare, “Il Festival della Biodiversità” e “La Scuola di Formazione per quadri” dedicata alla creazione di figure tecnico – professionali altamente qualificate».

«Mi preme ringraziare per la fiducia accordatami – spiega il coordinatore del Gal, Luca Cerretani – quale coordinatore del Gal il presidente Mauro Inverso, a nome dell’intero consiglio di amministrazione, i sindaci ed i soci privati, in primis Vincenzo Pepe, che per primo ha creduto nelle mie qualità oltre dieci anni fa per dirigere la struttura tecnica societaria. Un grazie particolare a tutto il team di professionisti che in questi anni mi ha fatto sentire onorato di esserne alla guida ed in particolare a Nicoletta Serra, da sempre il segreto di tanti obiettivi realizzati. Concretizziamo tante opere pubbliche, disegnate dalle amministrazioni locali ma soprattutto tanti sogni di giovani che lottano per rimanere nel proprio territorio».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019