• Home
  • Attualità
  • Gattini abbandonati a Vallo tra i rifiuti: salvati dai volontari dell’Enpa

Gattini abbandonati a Vallo tra i rifiuti: salvati dai volontari dell’Enpa

di Antonio Vuolo

Gattini abbandonati tra i rifiuti. E’ accaduto, ieri, a Vallo della Lucania, nel cuore del centro cittadino, a poca distanza dal Tribunale. A dare l’allarme sono stati alcuni residenti che hanno sentito dei lamenti provenire dai cassonetti dell’umido e, quindi, hanno avvisato i volontari dell’Enpa, con in testa la referente di zona Noemi Lenza. 

I volontari Nnpa hanno immediatamente messo in moto la macchina dei soccorsi avvertendo i carabinieri della stazione di Vallo che prontamente sono intervenuti avvertendo il responsabile Sarim per lo sblocco del cassonetto. Dopo un’ora e più di tentativi è stato estratto vivo un solo cucciolo che è stato affidato alle cure del servizio veterinario dell’Asl di Vallo per il primo soccorso. 

Successivamente il cucciolo è stato affidato alle volontarie Enpa che hanno provveduto, insieme al veterinaro Durso, ad affidarlo alle amorevoli cure di una dolce mamma gatta.

All’una di notte sono stati allertati di nuovo i carabinieri che, insieme ai vigili del fuoco, hanno recuperato altri due cuccioli vivi che sono stati affidati agli agenti Anpana di Vallo.

«Vorrei ribadire che la nostra associazione non ha stalli rifugi e risorse economiche infinite per far fronte a tutte le emergenze che il più delle volte vengono risolte cin stalli casalinghi. Solo con la massima collaborazione tra chi segnala e le istituzioni si possono risolvere i problemi – commenta Noemi Lenza – Una campagna di sterilizzazione dei randagi sul territorio in accordo con Asl e istituzioni coinvolgendo anche le associazioni di volontari potrebbe risolvere o quantomeno mitigare il problema del randagismo e dell’abbandono. ENPA sicuramente sporgerà denuncia contro l’autore o gli autori di questo infame gesto chiedendo l’acquisizione delle immagini delle telecamere di sorveglianza dell’area».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019