Giornata internazionale della donna, Adinolfi: «Insegnate ai figli maschi ad essere uomini»

Isabella ADINOLFI in the EP in Strasbourg
Infante viaggi

«In occasione dell’8 marzo, Giornata Internazionale in cui si celebra la Donna, rilancio il mio appello alle madri: insegnate il rispetto per le altre persone. Insegnate ai vostri figli maschi ad essere degli uomini con la U maiuscola e insegnate alle vostre figlie a non dover dipendere da nessuno e a difendere i propri diritti e la propria libertà, fisica e morale». A dirlo è l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle, Isabella Adinolfi, rilanciando di fatto il suo appello a fare di più per educare le nuove generazioni in primis al rispetto per la altre persone.

«Si discute spesso della parità di genere e dei diritti della donna, ma poi nei fatti ci accorgiamo che non esiste la parità tra uomo e donna – conclude l’europarlamentare salernitana – Nei fatti consentiamo che la donna venga svilita e umiliata. Per non parlare, poi, della cronaca quotidiana che ci mostra, purtroppo, donne uccise e sfregiate dagli uomini, donne ridotte in schiavitù. In molti Paesi europei, addirittura, è legalizzata la prostituzione e anziché combattere questa piaga si preferisce girarsi dall’altra parte. Le leggi ci sono, ma spesso sono solamente un palliativo rispetto a quanto realmente accade. Ecco dobbiamo cominciare a formare le nuove generazioni, educandole in primis al rispetto per le altre persone».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur