Giovane di Palinuro morto in Francia, Adelizzi e Castiello: «Grazie di Maio, ora si faccia luce»

Infante viaggi

«Come riportato dal quotidiano ‘La Città di Salerno’ di oggi la Farnesina, presieduta da Luigi Di Maio quale Ministro degli Esteri, ha chiesto di fare chiarezza e sollecitato le autorità francesi sul decesso di Mario Fusco, cuoco 29enne di Palinuro scomparso lo scorso febbraio in Francia e ritrovato poi senza vita», lo affermano in una nota congiunta il deputato Cosimo Adelizzi e il senatore Franco Castiello, entrambi del Movimento 5 Stelle. «Non possiamo che ringraziare di cuore Luigi Di Maio per aver chiesto puntuale riscontro alla Francia e non aver fatto mancare il suo prezioso e tempestivo intervento», proseguono i parlamentari salernitani. «Mario era un giovane molto stimato, un ragazzo semplice e un gran lavoratore. La sua misteriosa scomparsa il 29 febbraio scorso a Montpellier, dove lavorava d’inverno, e il successivo ritrovamento del suo cadavere in una scarpata, sconvolse i suoi cari e l’intera comunità salernitana. I suoi genitori, ai quali va tutta la nostra vicinanza, hanno il sacrosanto diritto di conoscere le ragioni e le circostanze che hanno portato a questa tragica fine. Lo Stato c’è e non si fermerà fino a quando non avrà chiarito l’intera vicenda», concludono Adelizzi e Castiello.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur