Giovani volontari ripuliscono centro storico di Sala Consilina, scoperti rifiuti anche sotterrati

138
Infante viaggi

di Pasquale Sorrentino

Metti un gruppo di ragazzi che amano il proprio paese e l’ambiente. E metti un luogo storico che però è circondato da rifiuti. Allora quel gruppo di ragazzi e ragazze prima pulisce e poi denuncia quanto avvenuto. E’ il caso di un gruppo di giovani di Sala Consilina che hanno ripulito l’area del centro storico, soprattutto nei pressi del Castello Medievale, uno dei tanti luoghi belli e pieni di storia di Sala Consilina. I ragazzi del comune capofila del Vallo di Diano hanno lavorato per ore e hanno purtroppo scoperto l’amara sorpresa di tanti, troppi rifiuti, anche sotterrati. Una zona che potrebbe valere tanto e che invece rischia l’abbandono.

«Abbiamo scoperto – raccontano – che da anni e anni si registra un vero e proprio accumulo di contenitori di latta, bottiglie di vetro e plastica che sono stati bruciati ripetutamente nel corso del tempo, creando uno strato uniforme di materiale inquinante dentro il perimetro di un luogo storico e all’interno di un parco naturale». 

  • Vea ricambi Bellizzi

Le ragazze e i ragazzi di Sala Consilina il sabato avevano lanciato l’appello  per avere “rinforzi” e il giorno successivo altri giovani sono arrivati per continuare la raccolta rifuiti. «Abbiamo scoperto che quella era letteralmente solo la punta dell’iceberg. Tra i vari rifiuti che abbiamo dissotterrato un possibile pezzo di eternit ed una batteria (che abbiamo messo da parte fino a quando non avremo i giusti mezzi per smaltirli). Dopo aver terminato le buste a nostra disposizione (15) ci è stato subito chiaro che il lavoro è ancora lungo ed ha in serbo spiacevoli sorprese». Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli ha inviato un messaggio di congratulazione e di solidarietà ai giovani salesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur