Gruppo Lucano di Protezione Civile e Cittadinanzattiva donano 2500 mascherine a Castellabate

di Antonio Vuolo

Le sezioni di Vibonati e San Giovanni a Piro del Gruppo Lucano della Protezione Civile, grazie al supporto di Cittadinanzattiva Campania, donano 2500 mascherine ffp2 alla comunità di Castellabate, dove negli ultimi giorni sono esplosi i contagi da Covid-19. I due presidenti di sezione, Annamaria Maiorano e Vito Bruno, in sinergia con il presidente provinciale Giovanni Marzucca e il presidente regionale di Cittadinanzattiva Campania Lorenzo Latella, consegneranno oggi le mascherine al gruppo di Castellabate guidato da Roberto Paciello.

«La vicinanza che ci è stata dimostrata durante la nostra alluvione ha fatto sì che la nostra comunità si rialzasse ed ora è il momento di esserci per chi per noi c’è stato come segno di gratitudine e vicinanza» dice Annamaria Maiorano. «Grazie a Cittadinanzattiva Campania siamo in grado di garantire un cospicuo numero di dispositivi di protezione individuale che sicuramente aiuteranno la comunità ad uscire da questo brutto periodo», aggiunge la presidente della sezione di Vibonati.

Una catena di solidarietà tutta cilentana, tra Gruppo Lucano e Cittadinanzattiva , che ha garantito ad un pezzo di terra a sud di Salerno la distribuzione di 3 milioni e più di DPI. Molte le comunità raggiunte in tutto il basso Cilento e molte le comunità che hanno beneficiato dei dispositivi. Un lavoro costate e continuo di vicinanza che vede molti volontari operare anche e soprattutto durante queste festività natalizie.

©Riproduzione riservata