• Home
  • Territorio
  • I maestri del fatto a mano aprono le porte: a Tortorella il week end insolito tra le botteghe artigiane

I maestri del fatto a mano aprono le porte: a Tortorella il week end insolito tra le botteghe artigiane

di Marianna Vallone

Un insolito weekend che racconta il borgo attraverso l’artigianato. A Tortorella tutto è pronto per un fine settimana speciale, alla scoperta di chi ha creduto e fatto crescere gli antichi mestieri e l’arte del fatto a mano. Prosegue il progetto dei week end tematici nel borgo di Tortorella che, da venerdì 29 aprile a domenica 1 maggio, vedrà protagonisti i maestri artigiani del borgo che si racconteranno attraverso il loro “saper fare” le antiche arti che si tramandano nei vicoli di Tortorella. L’iniziativa, organizzata dal Comune di Tortorella con la progettazione My Fair srl e la direzione tecnica di Fran Am Travel, rientra nell’ambito delle attività volte alla promozione del borgo messe in campo dall’amministrazione comunale. Il fine settimana prevede tour nel borgo con degustazione di formaggi locali e miele artigianale, visita alla bottega che lavora la ginestra, esperienze sensoriali nel laboratorio di sapone e tisane. E ancora: incontro con le sarte di Tortorella e visita presso un laboratorio del ferro. Ricco il programma proposto dal Borgo di Tortorella, con aperitivi tematici, racconti delle Local operators, e momenti alla scoperta degli artigiani del territorio. I partecipanti soggiorneranno nelle strutture del borgo, dimore storiche, case vacanza, e bed and breakfast di particolare bellezza. Per ogni informazione www.borgoditortorella.com

Ecco il programma
Venerdì
Arrivo e sistemazione nelle strutture ospitanti
17,30: incontro in piazza Scipione Rovito con le Local Operators per illustrazione del programma e Aperitivo di benvenuto
20,30= Cena ed intrattenimento con racconti della storia e delle usanze del Borgo

Sabato
Colazione in struttura
9,30 = incontro in P.zza Scipione Rovito 
10,00 = tour del Borgo con degustazione di formaggio km 0 e miele artigianale durante il tragitto 
11,00 = visita presso “Salaura” bottega artigianale di lavorazione della ginestra 
13,30 = aperi-pranzo
16,00 = raduno in P.zza Umberto I 
16,15 = esperienza sensoriale nel laboratorio di sapone e tisane. 
Merenda presso la Masseria Catacascia con tisane, infusi e dolce
20,30 = cena (pizza)

Domenica
Colazione in struttura
9,30 = incontro in Piazza Scipione Rovito e “caffè della domenica” 
10,30 = visita presso “Forgia Mariella” laboratorio del ferro 
11,30 = incontro con le sarte di Tortorella 
13,00 = pranzo della Domenica 
15,30 = saluti 

Le foto sono di Valentina Vallone, Domenico Solimeno, Gerardo Fasulo e Giovanni Bello

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019