• Home
  • Cronaca
  • Il Cilento piange Michele, il pizzaiolo schiacciato dal forno a Parabiago

Il Cilento piange Michele, il pizzaiolo schiacciato dal forno a Parabiago

di Antonio Vuolo

«Era una persona perbene e molto conosciuta a Montecorice. Era un nostro concittadino a tutti gli effetti, frequentava il paese sia in estate che in inverno. Tutti lo conoscevano. La notizia ci rattrista molto». E’ il sindaco di Montecorice, Pierpaolo Piccirilli, a ricordare Michele Esposito, il pizzaiolo 42enne, morto ieri pomeriggio dopo essere rimasto schiacciato sotto il forno di una pizzeria a Parabiago, nel milanese. Il giovane era napoletano ma residente a Montecorice, nel Cilento, dove era cresciuto e dove tornava spesso, anche la scorsa estate.

L’uomo stava facendo alcuni lavori di manutenzione. Il titolare del locale era uscito e lo aveva lasciato intento a effettuare le riparazioni. Al suo rientro, intorno alle 14.40, il forno era caduto schiacciando l’operaio. Nonostante l’intervento immediato del 118, dei carabinieri di Legnano, dei vigili del fuoco, per Esposito non c’è stato nulla da fare.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019