Il distretto rurale delle aree interne e protette fa tappa a Castelnuovo Cilento

Infante viaggi

Il percorso itinerante di animazione per il Distretto Rurale delle Aree Interne e Protette continua il suo viaggio. L’appuntamento è per il 17 dicembre alle ore 18,30, presso la biblioteca comunale di Castelnuovo Cilento. «L’ obiettivo del comitato promotore dei Distretti Rurali, Agroalimentari di qualità e di filiera delle aree interne e protette della provincia di Salerno è fare chiarezza e dare risposta alle imprese ed alle istituzioni che ne fanno richiesta», spiegano. Nella cornice della frazione Velina, l’incontro pubblico sarà aperto dai saluti del sindaco Eros Lamaida e dall’architetto Marco Raiola, capofila della rete d’imprese “Parco dei Sapori”. Ad intervenire saranno alcuni esperti nei vari settori portanti al fine di poter esternare i concetti chiave, alla base della definizione legislativa del Distretto Rurale.

L’architetto Anna Pina Arcaro, presidente del Comitato promotore dei distretti rurali integrati e in rete, parlerà dell’aspetto normativo e della pianificazione, l’architetto Giovanni Villani, già funzionario Mibact, si occuperà dell’aspetto della tutela e della salvaguardia dei territori, l’agronoma Rosa Pepe del Crea di Pontecagnano tratterà del recupero della biodiversità locale, il consigliere regionale Coldiretti Eugenio Cioffi spiegherà il ruolo delle reti d’imprese e, infine la rappresentante regionale Assinrete Laura Di Bisceglie parlerà della fiscalità di vantaggio.

  • assicurazioni assitur

«L’animazione – spiega la presidente Arcaro – è sempre un arricchimento per un nuovo approccio di fare pianificazione partecipata, interpretando le dinamiche legate allo sviluppo territoriale strettamente interconnesse alla cultura esistente d’imprese. Oggi, più che mai, bisogna mettere al centro le imprese ed i giovani di tali territori, nell’ottica di fare dei Distretti del Cibo, lo strumento integrato per il riequilibrio dei territori».

assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata