Il Meeting del Mare compie un quarto di secolo: staff a lavoro

Foto Pio Peruzzini

di Luigi Martino

«Quello appena trascorso è stato l’anno della perdita. Ognuno di noi ha perso qualcosa: la libertà di vivere normalmente, di spostarsi, di abbracciarsi. Molti hanno perso parenti, amici, conoscenti. Ecco perché, nel nostro piccolo, stiamo lavorando per riuscire a non perdere quel concentrato di musica arte e socialità che il Meeting del Mare rappresenta da ormai 24 anni per il nostro territorio. Come l’anno scorso stiamo preparando un festival in sicurezza, che garantirà il distanziamento rispettando tutte le stringenti norme anti Covid. Perché possiamo rinunciare, temporaneamente, all’assembramento fisico ma non a quello mentale». E’ il post apparso sulla pagina Facebook del Meeting del Mare, uno degli eventi musicali e culturali più grandi del Sud Italia che ogni anno si tiene a Marina di Camerota. Quest’anno si è arrivati alla 25esima edizione.

©riproduzione riservata