Il mondo della cultura perde Amedeo La Greca, tra i massimi studiosi del Cilento

0
236

Amedeo La Greca, studioso, scrittore e profondo conoscitore della propria terra, si è spento ieri mattina a Cannicchio, frazione del Comune di Pollica.

«Abbiamo perso uno tra i massimi studiosi del nostro territorio, ha rappresentato l’orgoglio del Cilento, con le sue oltre 300 pubblicazioni. – ha detto Tommaso Pellegrino, presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni – Era stato Membro della Commissione Cultura del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano dal 1997 al 2000 e aveva ottenuto il Premio per la Cultura del Presidente del Consiglio dei Ministri.  Un uomo di cui essere fieri ed orgogliosi».

Ieri La Greca, autore insieme all’avvocato Andrea Baldini del libro “Uno scrigno per l’Unesco”, avrebbe dovuto presentare uno dei suoi ultimi impegni letterari a Torre Orsaia. La famiglia ha voluto che l’incontro si tenesse comunque. «Si è speso per trasmettere l’importanza del senso di appartenenza al Cilento, ha lavorato per valorizzare al massimo quanto di più bello la nostra terra può fare in termini di storia e cultura. Ha lasciato un esempio che ci auguriamo i nostri giovani possano seguire», ha concluso Pellegrino.

©Riproduzione riservata  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here