Il ristorante dello chef lucano Diotaiuti, è tra i migliori italiani al mondo

804
Infante viaggi

Un sito di gastronomia italiana (www.50topitaly.it) ha recentemente pubblicato la selezione dei 50 migliori ristoranti italiani nel mondo per il 2019. Nella classifica compare Al Tiramisu, il ristorante dello chef Luigi Diotaiuti, aperto 23 anni fa, oggi un’eccellenza assoluta, visto che compare nella lista assieme a un solo altro locale, sempre di Washington.

Un importante riconoscimento poiché, solo negli Stati Uniti, ci sono oltre 800.000 ristoranti italiani. «Il mio obiettivo è sempre stato quello di garantire una cucina autentica, rispettando tutti gli ingredienti e garantendo materie prime di assoluta qualità – ha dichiarato lo chef Diotaiuti -. I premi danno orgoglio e confermano la professionalità del mio lavoro ma, da sempre, la mia missione è quella di preservare e tramandare le tradizioni, le tecniche e la ricchezza della cucina italiana».

La lista dei 50 Top Italy comprende ristoranti e chef famosi
di tutto il mondo, da Hong Kong a Tokyo, da Parigi, Londra, da New York a
Sidney! Un’attenta selezione che ha visto all’opera economisti, sommelier,
giornalisti, buongustai e assaggiatori.

Sin dall’apertura nel famoso ed eclettico quartiere Dupont Circle, lo chef Diotaiuti si è impegnato a rendere Al Tiramisu come uno dei ristoranti più autentici e originali di Washington DC. «Io e il mio staff offriamo costantemente ai clienti un’esperienza culinaria che amiamo definire come un viaggio in Italia senza biglietto aereo! – Spiega lo chef -. Il servizio deve essere impeccabile e l’atmosfera del ristorante deve essere in linea perfetta con la qualità elevata dei piatti italiani che cuciniamo. Sostenere gli standard del settore della ristorazione e dell’ospitalità negli Usa non è facile ma, da quando ho aperto Al Tiramisu, mi sono sempre dato da fare per mantenere tutti i requisiti necessari».

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

Nella sua lunga storia il ristorante Al Tiramisu ha ricevuto
l’ambita Insegna del Ristorante Italiano
e, più recentemente, il premio Top
Italian Restaurants 2018
del Gambero Rosso.

Oltre ai riconoscimenti per l’autenticità del ristorante, lo
chef Diotaiuti è stato insignito di molti premi personali, come quello di Ambasciatore della Cucina Italiana nel
Mondo
, da parte della Federazione dei Cuochi Italiani, a Firenze, nel 2018.
Nel 2017, invece, è stato nominato Ambasciatore
della Cucina della Basilicata nel Mondo
sempre dalla Federazione dei Cuochi
Italiani. A tutto ciò si aggiunge il premio La Toque dallaNational
Area Concierge Association presso la Basilica del Santuario Nazionale
dell’Immacolata Concezione a Washington, DC nel 2018. Nel 2016, ha inaugurato
il suo secondo ristorante, Aperto, sempre
a Washington DC, definito dal Washington
Times
come: “Il miglior nuovo posto dove stare”.

«Non posso far altro che ringraziare tutti coloro che hanno sostenuto il mio ristorante Al Tiramisu in tutti questi anni di attività – conclude Diotaiuti -, in questo modo mi hanno dato un grande supporto nel far conoscere e apprezzare l’autentica cucina italiana».

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl