• Home
  • Attualità
  • Il Rotary Vallo di Diano dona tute monouso al Pronto soccorso di Polla

Il Rotary Vallo di Diano dona tute monouso al Pronto soccorso di Polla

di Redazione

di Pas. Sor.

Nuova iniziativa di solidarietà concreta del Club Rotary ed il Club Rotaract di Sala Consilina-Vallo di Diano: per venire incontro alle esigenze del presidio ospedaliero del Vallo di Diano, hanno acquistato e consegnato questa mattina alla Direzione del P.O. “Luigi Curto” 100 tute monouso per il personale del Pronto Soccorso e di altri servizi che in questi giorni sono particolarmente impegnati nella lotta al Coronavirus.
Essendo il comune di Polla off limits, per far arrivare il materiale il Rotary ha chiesto aiuto al gruppo di Protezione Civile di Sala Consilina che ha provveduto alla consegna.

«Volevamo dare un aiuto concreto ed urgente all’importante presidio sanitario del nostro territorio – affermano il presidente del Club, Domenico Paladino, e la presidente del Rotaract, Memè Borgia – acquistando materiale sanitario come mascherine, tute, occhiali e gambali, necessari al personale sanitario nella fase di primo soccorso, ma certificato, come richiesto dalla normativa sanitaria, reperibile sul mercato. Purtroppo, a causa delle ormai note difficoltà di approvvigionamento, dopo avere ascoltato il parere del Direttore Sanitario, Luigi Mandia, abbiamo acquistato cento tute usa e getta di varie taglie. La rimanente somma stanziata è stata utilizzata per l’acquisto di un monitor Multi Parametrico PC 3000 da destinare al Pronto Soccorso che in questi giorni è in prima linea. Il Monitor, assicura il responsabile del progetto, Antonello Rivellese, è già stato ordinato e sarà consegnato a fine settimana».

Il Rotary ed il Rotaract desiderano rivolge, inoltre, un sentito ringraziamento per lo straordinario lavoro che stanno svolgendo in condizioni di estrema difficoltà, ai responsabili del Presidio, al personale medico, paramedico, tecnico e amministrativo.

Da segnalare inoltre che in considerazione delle difficoltà del momento che richiedono massima igiene soprattutto nei luoghi di cura, un socio del Club ha messo a disposizione della Direzione Sanitaria un’apparecchiatura Sanity System di ultima generazione per una ottimale sanificazione degli ambienti.

Ma l’attività del Rotary del Vallo di Diano non finisce qui in quanto il Club parteciperà anche alle iniziative del Distretto 2100 seguendo le indicazioni del Governatore Pasquale Verre il quale in una nota inviata a tutti i Club ha comunicato che «è stato sottoscritto, tra tutti i Distretti Rotary Italiani e la Protezione Civile, un Protocollo d’Intesa che dovrà costituire la strada maestra per realizzare e dirigere in modo univoco l’attività del Rotary, al fine di evitare duplicazioni, che potrebbero vanificare lo sforzo rotariano di contribuire in modo significativo al superamento dell’emergenza. In questa ottica, da giorni sono stati avviati contatti e interlocuzione istituzionale proprio con la Protezione Civile Nazionale per concordare il piano d’intervento del Rotary, la cui l’attività dovrà essere finalizzata ad un aiuto concreto, che non può essere limitato all’offerta di fondi, ma dovrà comprendere l’acquisto di attrezzature biomedicali e sistemi di DPI, nonché l’impiego di personale con competenze sanitarie e logistiche. Il dichiarato impegno primario del Distretto non costituisce, però, condizione ostativa alla parallela, eventuale attività dei club, per la realizzazione di attività a supporto delle strutture ospedaliere dei propri territori di riferimento».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019