Il sindaco di Roscigno su Facebook: «Sono per i matrimoni tradizionali, non celebro unioni civili contro natura»

E’ bastata una frase postata su Facebook per scatenare una bufera mediatica. Protagonista del botta e risposta sul social è Pino Palmieri, sindaco di Roscigno ed ex consigliere regionale del Lazio che pubblica la foto di un matrimonio celebrato in municipio schierandosi a favore della famiglia tradizionale e sottolineando di non essere disposto a celebrare unioni «contro natura» nel proprio comune. «Sono a disposizione per matrimoni civili tradizionali e non contro natura» ha scritto. Poi in risposta ad alcune critiche dice: «Non mi sento di aver mancato di rispetto a nessuno. Ma non possiamo far venir meno i valori della famiglia tradizionale. Io difendo questi principi come primo cittadino. Io rispetto i diritti di tutti, ma quelli sanciti dalla legge e non mi sembra che il Prefetto sia intervenuto sul matrimonio che ho celebrato nella casa comunale di Roscigno. Nei confronti del nemico le leggi si applicano, nei confronti degli amici si interpretano. Quanta ipocrisia». E poi conclude: «Bisogna garantire tutti, ma non dobbiamo indebolire il significato della istituzione principale della nostra società: ‘la Famiglia tradizionale’».

©Riproduzione riservata