Immigrati, Vibonati consegna le firme al prefetto: «Non li vogliamo»

Sono state consegnate al prefetto di Salerno le prime 200 firme da Vibonati per dire «no» all’arrivo di migranti nel centro costiero di Villammare. A farlo è il gruppo di minoranza ‘Vivi il tuo paese’: «Siamo sinceramente preoccupati e non bastano le dichiarazioni del Proprietario della struttura a rassicurare la popolazione che è giustamente  spaventata per il possibile arrivo di persone immigrate in attesa di identificazione, nel proprio territorio», dice il consigliere comunale d’opposizione, Manuel Borrelli. «La scelta di riconvertire una struttura turistica – ricettiva per fini diversi compromette irrimediabilmente l’immagine del nostro paese e darà, purtroppo, il via libera ad altre operazioni del genere. Questa mattina – continua il gruppo di minoranza – abbiamo inviato al prefetto le prime 200 firme di cittadini vibonatesi che esprimono sconcerto verso una soluzione calata dall’alta, senza alcun coinvolgimento e che non ha nulla a che fare con finalità umanitarie. Avevamo offerto delle soluzioni diverse, ragionevoli e utili a scongiurare il problema e che avrebbero permesso al nostro Comune di gestire il fenomeno migratorio. Abbiamo – conclude Borrelli –  chiesto al Prefetto di Salerno di riceverci insieme ai rappresentanti dei Commercianti e del Comitato che si è costituito nei giorni scorsi». Il gruppo farà il punto della situazione martedì 27 dicembre alle 10:30 in piazza Ss Maria di Portosalvo. 

©Riproduzione riservata