In Cilento arrivano i primi Agrihost

287
Infante viaggi

Diplomati in Campania i primi “agrihost” d’Italia, nuova figura professionale ideata e promossa da Coldiretti e Terranostra negli agriturismi aderenti alla rete Campagna Amica. Sono 42 e arrivano da tutte le province, dall’Appennino al Cilento, dal Vesuvio all’isola d’Ischia. Il corso – che si è concluso ieri sera a Solofra, in provincia di Avellino – ha l’obiettivo di accrescere le competenze di management degli operatori agrituristici nella gestione dell’ospitalità. Un percorso di formazione già avviato con successo grazie alla figura dell’agrichef, il cuoco contadino. L’agrihost è il manager dell’agriturismo, addetto all’accoglienza ma anche allo storytelling dei valori dell’azienda agricola e all’organizzazione di percorsi di turismo esperienziale.

Al corso sono intervenuti il presidente nazionale di Terranostra Diego Scaramuzza, il segretario nazionale Toni de Amicis, il direttore di Coldiretti Campania Salvatore Loffreda e il presidente di Terranostra Campania Manuel Lombardi. Docenti del corso sono stati Genni Cesarani (Kross Booking, automazione aziendale e nuovi strumenti di gestione e distribuzione), Massimiliano Rendina (docente di Composizione Architettonica all`Università Vanvitelli di Napoli), Quirino Picone (docente di web marketing all`Università Suor Orsola Benincasa di Napoli), Tullio Pastore (Italiaonline, digital marketing strategies), Jonathan Goldsmith (premiato come miglior pizzaiolo degli USA).

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl