• Home
  • Cronaca
  • Ancora una tragedia sulla Cilentana, muore un giovane di Sapri

Ancora una tragedia sulla Cilentana, muore un giovane di Sapri

di Redazione

La strada Cilentana fa registrare l’ennesimo, tragico incidente. Ieri, poco dopo le 12, Luigi Sainato, 24 anni, alla guida di una Kia Sorento stava per oltrepassare la galleria Pantana, in direzione nord, al confine tra i Comuni di Roccagloriosa, San Giovanni a Piro e Santa Marina. Improvvisamente ha perso il controllo del Suv sul quale viaggiava; un testa coda spaventoso che si è concluso con un violentissimo impatto frontale con un camion che sopraggiungeva dal senso opposto. La scena a cui hanno assistito dopo l’incidente, prima l’autista del camion, poi i soccorritori e i familiari, è stata davvero straziante. Pare che il conducente, comprensibilmente in stato di shock, avrebbe riferito di non aver potuto fare nulla per evitare l’impatto; l’uomo ha pure tentato una disperata sterzata, finendo anch’egli fuori dalla carreggiata. Non è servito a evitare la tragedia.

La polizia stradale, i carabinieri e i vigili del fuoco accorsi sul posto si sono prodigati per diverse ore per liberare il corpo del 24enne, originario di Sapri, dalle lamiere dell’auto distrutta e per verificare che non ci fosse qualcun altro intrappolato in quell’inferno. Sull’incidente di stamane il Procuratore Capo del Tribunale di Sala Consilina, Amato Barile, ha aperto un’inchiesta.

Ancora una volta, dopo una tragedia, si parla della pericolosità della Cilentana, dell’asfalto reso viscido e ingannevole dalle pioggie. Si parla di "strada della morte". Si parla. Appunto.

 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019