Capaccio: Il Pdl incontra i cittadini. Prima tappa ieri a Paestum

Il comunicato stampa del Pdl Capaccio Paestum:

Si è svolto giovedì 2 giugno a Paestum il primo incontro con i cittadini che il PdL locale, guidato dal coordinatore Franco Sica, ha organizzato in ogni contrada di Capaccio, fino al 18 Settembre 2011.

“Questo primo incontro – commenta Franco Sica – è stato l’imput positivo per farci continuare il percorso di questo progetto poiché, seppur in una giornata di festa infrasettimanale, la risposta partecipativa è stata soddisfacente, come siamo certi che i prossimi appuntamenti saranno sempre più sentiti e partecipati da parte dei Capaccesi. Un grazie a quanti hanno voluto far sentire la propria voce richiamando l’attenzione su varie problematiche territoriali. Un grazie per la gradita visita al Gazebo di Paestum – conclude Franco Sica –  va all’on. Guido Milanese, al coordinatore regionale del PdL Giovani, Gianfranco D’Alessandro, al consigliere politico del presidente Cirielli, Giovanni Piano, all’assessore provinciale Mario Miano, al portavoce dell’associazione Paestum città Maurizio Paolillo il quale a nome della sua associazione ha condiviso ed apprezzato il progetto del PdL di Capaccio Paestum”.

Il PdL locale ha sottoposto un questionario ai cittadini che si sono avvicinati al gazebo antistante l’area templi e che sottoporrà anche negli incontri successivi, il quale invita ad esprimere le proprie idee sulla contrada di appartenenza e sulle urgenze che la stessa chiede per il proprio benessere.

“Non siamo e non dobbiamo essere presuntuosi nel credere e sostenere che i progetti politico-amministrativi si devono sviluppare tra quattro mura o tra poche persone interessate un giorno a candidarsi e/o ad amministrare il comune – commenta Glicerio Taurisano, vice coordinatore –  crediamo fermamente invece che i migliori progetti vadano creati e condivisi alla base, ovvero, tra chi di un operato amministrativo ne è il legittimo usufruitore, il cittadino; per cui la nostra idea di Capaccio città ideale deve essere un impegno e un bene di tutti ma soprattutto deve essere espressione esogena agli interessi personali o alle conquiste di poltrone. Crediamo altresì –  aggiunge Glicerio Taurisano – che Capaccio Paestum possegga tutti i requisiti per un grande sviluppo economico e sociale e sarà proprio su questa base che il coordinatore Franco Sica, i dirigenti e gli iscritti tutti del PdL di Capaccio muoveranno i propri impegni politici futuri”.