• Home
  • Politica
  • A Montecorice i cittadini vogliono essere protagonisti. Ecco un modello da imitare nel Cilento

A Montecorice i cittadini vogliono essere protagonisti. Ecco un modello da imitare nel Cilento

di Maurizio Troccoli

Sarà un appuntamento di partecipazione, di quelli che si auspicano in più parti e che tardano sempre a venire. Mentre a Montecorice è andata proprio come ci si aspettava. Mancano poche ore e i cittadini potranno guardare in faccia, dialogare, fare domande, puntualizzare, chiedere chiarimenti e magari anche incazzarsi, con  gli amministratori, i tecnici, gli esperti ed i rappresentanti istituzionali che ruotano attorno al tema dell’urbanizzazione. Ripensare i luoghi dell’abitare, consegnarli alle future generazioni, progettarli in maniera compatibile all’ambiente ma anche ai nuovi stili di vita, fare in modo che questi nuovi modelli del vivere futuro riescano a preservare un ambiente incontaminato, abbattere l’egemonia del cemento, è quanto sta a cuore agli abitanti, ai protagonisti di una iniziativa civica che da mesi lavorano per essere protagonisti attivi di un cambiamento. I cittadini a decidere insieme all’autorità. Dovrebbe essere talmente scontato da non richiedere neppure la puntualizzazione attraverso un articolo scritto. Ma con questi chiari di luna bene dire a voce alta che non è così. Montecorice non è la norma ma l’eccezione. Abbiamo fiducia che l’eccezione sarà presa a modello da altri Comuni che vorranno prendere la buona abitudine di vedere i cittadini come i loro punti di riferimento, coloro che nel decidere di posizionare qualche politico al posto di comando possono allo stesso modo decidere di rispedirlo a casa, coloro a cui va sempre consegnata la possibilità di esprimersi e dire la propria opinione, coloro a cui devono essere rivolte le attenzioni nella scelta delle politiche che riguardano il loro futuro. Questi cittadini hanno scelto il giornaledelcilento.it per coordinare gli incontri o i lavori. E’ per noi un gesto apprezzabile, non fosse per il riconoscimento che le comunità cilentane attribuiscono a questo quotidiano d’informazione che lavora per costruirsi una immagine autorevole, oggettiva e di servizio. E non a caso questo giornale ha individuato nella sua responsabile politica Maria Antonia Coppola, per noi (Mery), la persona più adatta per questa nuova esperienza. Auguri innanzitutto ai cittadini e agli organizzatori per una nuova stagione di protagonismo ed un imbocca al lupo alla nostra preziosa cronista prestata (solo momentaneamente! ma con immenso piacere) ad una cittadinanza che lo merita.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019