Influenza suina, coppia ricoverata nel salernitano

Infante viaggi

Due casi di influenza suina nel salernitano. La scoperta è avvenuta nei giorni scorsi, quando al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore è arrivata una donna che lamentava febbre alta e fastidi  che hanno spinto i medici a sospettare a qualcosa di diverso e più grave di una influenza stagionale. La giovane è stata ricoverata nel reparto di Malattie infettive e tropicali perché la donna aveva da poco fatto un viaggio in Malesia. Gli operatori sanitari temevano si potesse trattare di una malattia tropicale, quindi sottoposta all’esame del pannello respiratorio per Filmarray, è risultato chiaro che non si trattasse di febbre tropicale, ma di influenza suina. La donna, ricoverata e tenuta in isolamento per evitare che altre persone possano essere contagiate, sta migliorando e sarebbe stato scongiurato il rischio polmonite. Intanto al Pronto soccorso ieri è arrivato anche il fidanzato della donna, che lamentava gli stessi sintomi, ma in forma più lieve e senza necessità di isolamento. Entrambi i casi sono sotto controllo da parte dei medici dell’ospedale. Riporta la notizia il quotidiano La Città.

Il virus dell’influenza suina si trasferisce come la normale influenza attraverso starnuti, colpi di tosse o semplicemente parlando a distanza ravvicinata. I medici nocerini hanno spiegato che si è nel pieno del picco influenzale e quindi una variabile del genere può capitare. Nel reparto nell’ultimo periodo è stato gestito anche un caso di presunta encefalite. Uno è stato accertato su una donna di Oliveto Citra, ma il decorso della malattia non ha creato conseguenze sulla paziente.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro