• Home
  • Cronaca
  • Salerno: Brunetta e Cirielli sottoscrivono protocollo per soluzioni innovative per i cittadini

Salerno: Brunetta e Cirielli sottoscrivono protocollo per soluzioni innovative per i cittadini

di Rito Ruggeri

“Questo Sud Longobardo può essere un modello per tutta l’Italia per avviare un dialogo trasparente con il cittadino”. Così, ha dichiarato il Ministro alla Pubblica Amministrazione ed all’Innovazione, intervenendo a Palazzo Sant’Agostino, questo pomeriggio,  per sottoscrivere un protocollo d’intesa con il Presidente della Provincia di Salerno, durante i lavori di Giunta. La Provincia di Salerno, così, da oggi è impegnata in un rapporto quinquennale con il Ministero della Pa,  diventando centro pilota per la sperimentazione della nuova normativa sul pubblico impiego. “Questo di oggi è un impegno forte – ha sottolineato il Presidente della Provincia di Salerno, On. Cirielli – che ci sottopone ad un controllo serrato da parte del Ministero e segna, per l’Ente, una sfida in termini di autolimitazione, per una maggiore trasparenza”. Il Ministro Brunetta, dopo la stipula, con tono cordiale ha ricordato alla stampa di essere “un terrone di adozione”, sottolineando il suo attaccamento a Salerno e la sua provincia. Rivolgendosi alla Giunta Cirielli, ha ricordato che “quando un’amministrazione si presta ad essere giudicata, apre un dialogo trasparente con il cittadino che può valutare le criticità ed instaurare un rapporto virtuoso di collaborazione”. Brunetta ha poi fatto un excursus sulla Riforma 150/09 della Pa e sulle novità legate all’innovazione, “tema speciale che allarga l’accessibilità alla Pa”.  Uno dei punti contenuti nel protocollo d’intesa sottoscritto oggi, prevede la diffusione in provincia di importanti iniziative ministeriali per customer satisfaction, l’accesso diffuso ai servizi pubblici, il dialogo stretto tra Amministrazione e Cittadini. “Si tratta dell’espressione di una linea di pensiero e di azione- hanno concordato Brunetta e Cirielli- profondamente orientata al cambiamento ed alle riforme, e che vede Centro ed Enti locali operare in modo convergente e sinergico, coinvolgendo pienamente l’intera comunità”. L’On. Cirielli, nel ricordare il contributo del Consigliere del Ministro Brunetta, Secondo Amalfitano, e del prof. Saverio Salerno, Presidente del Comitato Scientifico della Provincia di Salerno, e del Dirigente di settore, Domenico Ranesi, ha sottolineato che l’intesa “si inserisce nel solco del programma elettorale, e ne costituisce un’ulteriore concreta attuazione già nei primi 100 giorni della nuova amministrazione”. E’ stato delineato anche il percorso operativo per la realizzazione delle iniziative, che prevede la definizione di convenzioni specifiche, con il coordinamento generale di un gruppo di lavoro paritario. Va anche sottolineata l’attività congiunta di sperimentazione di modelli e soluzioni tecnologiche innovative per il turismo e i Beni Culturali e Ambientali, per la Formazione e l’Occupabilità, per la collaborazione e la Semantica nel contesto del WEB del Futuro. “Su questi temi la Provincia di Salerno- dichiara il Presidente Cirielli – avvalendosi dei Poli di Eccellenza in fase di avvio, intende  fornire un contributo originale e significativo a livello nazionale. Questo accordo con il Ministero dell’Innovazione le consente di avere una leadership in termini di proposte, progetti e risultati”.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019