• Home
  • Cronaca
  • Agropoli: i depuratori delle foce del Testene saranno dismessi

Agropoli: i depuratori delle foce del Testene saranno dismessi

di Redazione

AGROPOLI-  L’impianto di depurazione nei pressi della foce del Testene verrà presto eliminato e la rete fognaria agropolese sarà collegata al depuratore di Capaccio. Per questo intervento la Regione Campania ha emesso un decreto di finanziamento di 2.600.00 euro. Pare che a breve sarà pubblicato il bando di gara per aggiudicare i lavori. " Di qui a poco il depuratore di foce Testene sarà delocalizzato e la rete fognaria verrà collegata all’impianto di depurazione di Capaccio " ha dichiarato il sindaco Franco Alfieri.
"E’ un’importante opera che ci permette di liberare un’area di circa 10 mila metri quadrati in pieno centro cittadino con evidenti benefici per i cittadini e per l’ambiente . Si tratta di uno dei diversi interventi inseriti in un incisivo programma, avviato dall’ amministrazione comunale, di riqualificazione e valorizzazione dell’intera zona nei pressi della foce del Testene estesa all’area Fornace e alla ex 167, che dovrà divenire centro di servizi per i cittadini"

Il collegamento con il depuratore di Capaccio sarà possibile grazie alla costruzione di una pompa di sollevamento sotterranea e di una condotta che giunge fino al fiume Solofrone, dove si immette in quella realizzata dal comune di Capaccio.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019