Istituto il comitato di gestione del Castello dell’Abate

di Antonio Vuolo

Ieri mattina presso la Badia di Cava è stato istituto il Comitato di gestione del Castello dell’Abate. La Commissione è composta da quattro componenti nominati rispettivamente dal sindaco Marco Rizzo e dall’Abate don Michele Petruzzelli, Luigi Maurano vice sindaco e assessore alla Cultura, Enrico Nicoletta responsabile Promozione turistica e culturale del Comune di Castellabate, Carmen Chiara Guarino e il commercialista Tommaso Sorrentino.

Si avvia con la giornata di oggi la programmazione di tutte le attività da svolgersi all’intero del Castello dell’Abate dopo la stipula della Convenzione, avvenuta lo scorso febbraio, e il neo Comitato creato ad hoc per la sua gestione. «Ringrazio nuovamente l’Abate Petruzzelli per la sua disponibilità dimostrata anche in questa occasione. Sono sicuro che questa collaborazione permetterà di gestire in modo ottimale il Castello continuando a dare lustro all’intero Comune», dichiara il sindaco Rizzo.

«Come assessore alla Cultura sono assai lusingato di essere stato nominato membro di questo Comitato per la gestione del nostro castello, ovvero della nostra storia, cultura e religione. Il Castello è Castellabate. Dare lustro ad esso significa estenderlo poi a tutto il nostro Comune. Grazie alla giornata odierna sarà possibile avviare la programmazione di tutte le attività culturali ed artistiche di cui sarà location il Castello», afferma il Vicesindaco Maurano.

«Sono onorato di far parte di questa Commissione. Il nostro Castello merita di essere oggetto di promozione turistico-culturale accurata e puntuale, proprio alla luce delle sue bellezze e del suo valore. E proprio grazie a queste esso è in grado di trasferire valore aggiunto a qualsiasi evento prenda vita tra le sue mura», afferma Enrico Nicoletta.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019