Italian Challenge, il maxi viaggio in moto arriva a Sanza

di Pasquale Sorrentino


Anche quest’anno Italian Challenge arriva a Sanza. Dopo lo stop dello scorso anno a causa del Civid, ritorna l’evento motociclistico internazionale con partenza da Riccione all’interno della fiera MotoTurismo Italia Expo e con arrivo a Maratea dopo 4 giorni di viaggio. Italian Challenge è un evento unico nel panorama motociclistico per la tipologia di percorso di tutto l’itinerario di oltre 1200 km.

L’intero viaggio è una grande esperienza personale che permette di visitare luoghi mai toccati dal turismo e percorrere strade altamente isolate dove è possibile percepire tradizioni e misteri di zone remote e rimaste intatte nel tempo. Italian Challenge è una grande esperienza personale che permette di vivere il viaggio con se stessi approfondendo la Storia e le radici della penisola italiana.

La sfida basata sulla navigazione e sulla precisione dei chilometri di percorrenza contraddistingue il trofeo Italian Challenge. L’intero itinerario è su strade asfaltate secondarie e altamente panoramiche. Lungo il percorso sarà presente lo staff con servizio logistico, meccanico, medico e di navigazione. L’evento si può fare anche in coppia con passeggero. Il programma prevede per il 24 giugno 2021 il passaggio per Sanza. La carovano di motociclisti provenienti dalla SP 18b, strada Rofrano-Sanza, arriveranno in paese e poi si dirigeramnno lungo la SS 517 direzione Caselle in Pittari. L’ammnistrazione comunale di Sanza per questa iniziativa di interesse internazionale ha concesso al Motoclub Strade Bianche in Moto ASD il patrocinio morale e gratuito.

L’italian Challenge rappresenta “il viaggio”, la libertà che è in grado di scaturire durante la guida mentre le lunghe percorrenze in luoghi isolati racchiudono l’emozione di guidare una moto. L’Italian Challenge è un viaggio particolarmente sentito anche dalle località che attraverseremo in quanto i punti di accoglienza nei borghi che scopriremo ci stanno già aspettando e come non mai in un periodo funesto come questo che sta nettamente offuscando dal turismo le piccole borgate abitate dell’Appennino.

Dunque il tour attraverserà il meraviglioso territorio del Parco del Cilento nella quarta tappa che porterà i mototuristi a Maratea; sarà un tuffo inebriante nel verde, tra bucolici ruscelli e montagne altissime a tratti vista mare dove antichi borghi di una bellezza senza tempo si lasceranno scoprire nel loro fascino. Centinaia di motociclisti, provenienti da tutto il mondo, partiranno da Riccione il 20 giugno. La quarta tappa prevede la partenza al mattino da piazza Garibaldi a Contursi Terme verso Maratea con arrivo previsto alle 17.00 circa. L’arrivo a Sanza è previsto per le 12.30 circa.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019