L’ex presidente della provincia Iannone: «Basta immigrati, pensiamo agli italiani»

Il presidente regionale, Antonio Iannone, dopo pochi giorni dall’aver lasciato la poltrona di commissario della provincia di Salerno rende noto agli organi d’informazione che  sabato 18 ottobre, giorno in cui ricorre il primo anniversario dell’avvio di Mare nostrum, Fratelli d’Italia-alleanza nazionale sarà in piazza a Reggio Calabria per dire basta a questa operazione simbolo del fallimento di governo e Unione europea sulle politiche migratorie. «Abbiamo scelto Reggio Calabria perché è una delle città maggiormente colpita dalle conseguenze di una gestione scellerata dei flussi di clandestini e richiedenti asilo».

Gli appuntamenti previsti sono:
Alle ore 15:00, tutti insieme sul lungomare per formare una catena umana, per rappresentare simbolicamente un confine tricolore tra il Mediterraneo e la nostra terra e dare fisicamente l’idea di quello che vogliamo proteggere.
A seguire, alle ore 17, il comizio conclusivo della manifestazione con la partecipazione di Giorgia Meloni, per spiegare la nostra posizione sull’immigrazione in modo chiaro e senza ipocrisie.
Il coordinamento regionale Campania ha predisposto insieme ai 5 coordinamenti provinciali e al coordinamento della città metropolitana di Napoli, pullman che garantiranno una nutrita partecipazione di nostri iscritti, simpatizzanti ed elettori.