La Banca Monte Pruno dona un’ambulanza al Saut di Teggiano

96
Infante viaggi

di Pasquale Sorrentino

«Ci siamo stati, ci siamo e ci saremo». Sono queste le parole del direttore generale della Banca Monte Pruno, Michele Albanese, con le quali ha voluto ribadire la vicinanza dell’istituto di credito alle realtà del territorio in special modo in questo periodo di emergenza sanitaria. Per affrontare con maggiore dotazione di mezzi utili agli operatori sanitari l’emergenza Covid 19 è stata donata e benedetta ieri una nuova ambulanza acquistata dall’Associazione Soccorso Sociale di Piaggine e donata al Saut di Teggiano. Una vicinanza, quella della Banca Monte Pruno, quasi trentennale che si conferma con questa ultima ed importante azione di supporto per l’acquisto di una nuova autoambulanza allestita, oltretutto, con barella di biocontenimento per pazienti contagiati dal Covid-19.

Durante la cerimonia sono intervenuti, il presidente dell’Associazione Soccorso Sociale Vincenzo Marra, don Vincenzo Federico, il parroco di Teggiano don Salvatore Sanseverino, la dottoressa D’Elia e i volontari dell’Associazione. I ringraziamenti alla Banca sono arrivati dal presidente Marra che, nel suo intervento, ha ricordato come la Banca Monte Pruno, da sempre, è stata vicina all’associazione dallo stresso presieduta. Il mezzo modernissimo sarà messo a completa disposizione dei territori del Vallo di Diano, del Cilento e degli Alburni.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur