La Campania resta zona gialla: Rt con rischio moderato

La Campania resta zona gialla Covid secondo la classificazione del Dpcm che divide le classi di rischio in tre colori con progressive restrizioni, gialla, arancione e rossa. Lo si evince dal monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute: le sette Regioni che hanno un Rt puntuale maggiore di 1 anche nel limite inferiore compatibile con uno scenario di tipo 2, in aumento rispetto alla settimana precedente sono Umbria, Toscana, Puglia, le Province autonome di Trento e Bolzano, la Liguria, e l’Abruzzo. La Campania ha un Rt ovvero un indice di contagiosità medio, dello 0,8 con un rischio classificato come «moderato».

Riepilogando: sono dieci (erano 11 la settimana precedente) le Regioni a rischio moderato: Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Liguria, Marche, Abruzzo, Friuli-Venezia Giulia, Molise, provincia di Trento, Toscana. Nove sono a rischio basso: Calabria, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Valle d’Aosta e Veneto. Cinque regioni (Abruzzo, Friuli-Venezia Giulia, Molise, Trento e Toscana) sono ad alto rischio di progressione da moderato ad alto.

https://www.fanpage.it/