• Home
  • Attualità
  • La comunità di Castellabate incontra la città del Vaticano: 23 febbraio benedizione statua San Costabile

La comunità di Castellabate incontra la città del Vaticano: 23 febbraio benedizione statua San Costabile

di Antonio Vuolo


Un incontro cordiale e fruttifero, nello Stato Città del Vaticano, ha avuto luogo tra Sua Eminenza Reverendissima il Cardinale Konrad Krajewski (Elemosiniere di Sua Santità Papa Francesco) ed il dott. Antonio Grilletto. Un summit che ha visto la centralità di Castellabate con i suoi fondatori: San Costabile Gentilcore ed il Beato Simeone. Il colloquio è stato prodromico anche all’Udienza Generale che le comunità Parrocchiali di Castellabate avranno con il Santo Padre il 23 febbraio prossimo in Aula San Paolo VI (Sala Nervi) e successiva Santa Messa Solenne nella Basilica di San Pietro. “Per l’occasione – dichiarano Don Pasquale Gargione e Don Roberto Guida – verrà benedetta la Statua di San Costabile per il 40° Anniversario della proclamazione del Santo a compatrono della Diocesi di Vallo della Lucania e consegnata, altresì, copia del libro: il Beato Simeone di Antonio Grilletto”. “Grande gioia – replica il Sindaco Marco Rizzo – si percepisce nella comunità di Castellabate che ha già cominciato il countdown per abbracciare, sia pure virtualmente, il successore di Pietro”.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019