La musica, medicina dello spirito arriva in ospedale a Sapri

300
Infante viaggi

Non combatte la malattia ma aiuta ad alleviarla e soprattutto a rianimare lo spirito. E’ la musica la protagonista dello straordinario concerto del coro che ha animato l’ospedale di Sapri nelle festività natalizie. Grande emozione nell’atrio del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Sapri dove a fine dicembre si è esibito il coro “Una voce per gli angeli” di Sapri diretto dal maestro Marinella Miceli.

Musica e emozioni nell’ospedale è stato portato grazie a una sinergia tra il cappellano del presidio Immacolata, don Pasquale Pellegrino, il reparto di Ostetricia e Ginecologia e il coro.

Circa trenti i componenti e le voci con i musicisti che hanno interpretato magistralmente brani a tema natalizio, ma anche grandi classici. Tra i brani più emozionanti “Let it shine”, “Happy Days”, “Jingle bells”, “Heal the world”, “O Come”, e poi “What a wonderful child”, “Heal the world”. Un coro nato dieci anni fa dall’associazione sorta in onore di Angela Giannetti, la giovane saprese morta in un incidente stradale nel 2008. L’associazione, la Onlus “Angela tra gli Angeli” è stata creata dai genitori della giovane, Pierino e Norma.

  • assicurazioni assitur

Un incontro amatoriale diventato in poco tempo una realtà incredibile. I loro concerti sono uno speciale momento di aggregazione culturale e sociale di grande valore, uno strumento prezioso di bellezza, rafforzato in questo caso dallo spirito natalizio, che si diffonde tra quegli spazi che ne hanno più bisogno.

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur