• Home
  • Cronaca
  • La protesta e gli striscioni: la valle del Sele Tanagro dice “no” alle Fonderie Pisano

La protesta e gli striscioni: la valle del Sele Tanagro dice “no” alle Fonderie Pisano

di Pasquale Sorrentino

La Valle del Sele -Tanagro dice di no alle Fonderie Pisano a Buccino. In tutta la giornata di ieri sono apparsi in oltre venti comuni, anche negli Alburni, gli striscioni con su scritto due “semplici” lettere: No. L’idea di questa protesta simbolica nasce dall’associazione “Occhio alla Lontra”. La delocalizzazione delle Fonderie nella zona industriale di Buccino è una ipotesi che da tempo è in atto, cittadini e amministratori del territorio si stanno unendo sempre più per dire di no a questo progetto.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019