• Home
  • Attualità
  • «Licusati in festa», restaurata e instrumentata la marcia sinfonica del maestro Limongi

«Licusati in festa», restaurata e instrumentata la marcia sinfonica del maestro Limongi

di Maria Emilia Cobucci

È stata restaurata e instrumentata dal Maestro di Pisciotta Claudio Mautone la marcia sinfonica del Maestro Edoardo Limongi dal titolo “Licusati in festa”. Una realizzazione resa possibile partendo dalla partitura del secondo clarinetto della nota marcia sinfonica del Maestro, l’unico reparto rimasto della marcia,  attraverso un lavoro encomiabile di restauro armonico-melodico e instrumentazione realizzato dal Maestro Claudio Mautone di Pisciotta. Quest’ultimo infatti grazie ad un lavoro certosino è riuscito a far venire alla luce l’intera partitura realizzata dal Maestro Limongi che all’epoca della realizzazione dell’opera era direttore della banca musicale di Licusati, suggestivo centro collinare del Comune di Camerota, nel Golfo di Policastro.

Ed è proprio nel piccolo centro cilentano, nel quale la banda musicale ebbe maestri come Berardinelli, Manta, Verdoliva e Farnetano che Limongi, originario di Maratea, è ricordato con tanto affetto soprattutto per le sue grandi doti artistiche e la sua innata bontà d’animo. Per quanto riguarda invece il clarinettista che mise in musica l’opera si trattava di Felice Saturno che decise di regalare la sua partitura al Maestro Fedele D’Alessio, docente di clarinetto presso la scuola secondaria di primo grado dell’istituto comprensivo “G. Speranza” di Centola.



Un lavoro che ha impegnato il Maestro Mautone per diversi giorni e  grazie al quale la marcia sinfonica prenderà di nuovo vita il prossimo 5 Agosto quando sarà presentata all’intera cittadinanza di Camerota e agli appassionati di musica bandistica. Un risultato eccellente accolto favorevolmente dal professore Gerardo Chirichello e da Biagio Limongi, figlio del maestro autore della marcia. «Abbiamo scelto di riprodurre la marcia sinfonica – ha dichiarato Chirichiello – il giorno in cui la comunità di Licusati fa memoria del Beato Giustino Maria Russolillo, fondatore della Congregazione religiosa dei Vocazionisti, delle suore Vocazioniste e dell’istituto Secolare delle Apostele della sanificazione universale e che spesso si recata a Licusati come predicatore. E che fu accolto nel 1947 dalla banda proprio con la marcia “Licusati in festa”. Nato agli inizi del ‘900 il Maestro Limongi è annoverato tra i cofondatori nel 1935 della banda musicale “Giacomo Puccini”. Autore di rinomate marce e prestigiose composizioni sinfoniche, realizzò anche l’opera lirica “La valle sommersa”, unica ispirata alla tragedia del Vajont».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019