• Home
  • Cronaca
  • Scuola allagata: sorpresa per studenti e docenti

Scuola allagata: sorpresa per studenti e docenti

di Giuseppe Galato

Durante la notte scorsa qualcosa è accaduto fra le mura del plesso scolastico del piccolo centro cilentano, frazione del comune di Camerota.

Questa mattina inservienti e corpo docenti si sono visti costretti ad interrompere le lezioni quando hanno trovato l’edificio allagato.

"Sarà stata una bravata di qualche ragazzo", commenta qualcuno.

Ad accompagnare l’acqua che copiosa invadeva il plesso, alcune scritte intimidatorie sui muri rivolte al corpo docenti in un mix di vandalismo e goliardia.

Non è la prima volta che accadono irruzioni del genere all’interno dell’edificio scolastico di Licusati, sebbene, ad oggi, se ne ricordano alcune di molti anni fa. Così come non è cosa nuova per il Cilento l’allagamento sistematico da parte degli alunni dei plessi scolastici in modo da bloccare, anche se per un solo giorno, la regolare attività scolastica (come accaduto spesso all’istituto scientifico Leonardo Da Vinci di Vallo Della Lucania).

Ci si chiede se episodi del genere debbano essere campanello d’allarme riguardo alle condizioni sociali disagiate in cui i giovani si trovano costretti a vivere in un Cilento troppe volte abbandonato e dimenticato dalle istituzioni.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019