Agropoli: 34enne picchia la fidanzata e viene arrestato, lei lo perdona, lo fa scarcerare e lo sposa

Infante viaggi

L’aggressione è solo un brutto ricordo. Ora Lucia, 22enne Rumena ha deciso di sposare il suo fidanzato nonostante il brutale pestaggio accaduto il 6 aprile scorso ad Agropoli.

A finire nei guai un macellaio di 34 anni che insieme al fratello e ad un cognato con bastoni e coltello aveva fatto irruzione nell’abitazione della giovane trascinandola per i capelli in strada e picchiando anche i genitori. Alla base del raid punitivo l’eccessiva gelosia del 34enne finito in carcere assieme agli altri due per lesioni aggravate, violazione di domicilio e tentato sequestro di persona.

  • assicurazioni assitur

Pochi giorni di cella, e l’uomo è ora di nuovo libero grazie alla decisione della giovane di perdonarlo, ritirando, insieme ai genitori, la denuncia presentata ai carabinieri. "Ci amiamo e vogliamo sposarci – spiega Lucia, da tre anni in Italia -.

Quanto è accaduto quella sera vogliamo dimenticarlo. Se avessi saputo che con la denuncia sarebbe scattato l’arresto del mio Gianni – conclude Lucia – non sarei mai andata dai carabinieri” 

assicurazioni assitur